+39 0332.575101 | Roggiano, via Albostro 1 |
 roggiano@stmarta.org | ▶ Registro online

Inserisci i tuoi dati

Password persa? 

Ricorda Password:

NO

SI

Procedura Ripristino Password.

Inserisci l'email con la quale ti sei registrato e clicca Ripristina.
Riceverai un'email con un link che ti permetterà di scegliere una nuova password.

ARTICOLI ATTIVITàLIBRI, CULTURA, SPORT E PREGHIERA

Libri, cultura, sport e preghiera

Libri, cultura, sport e preghiera

Anche gli ultimi giorni di marzo sono trascorsi intensamente all’Educandato di Roggiano, dove non passa settimana senza che avvenga qualcosa di stra-ordinario.

 

Grazie al progetto Alunni in Libreria le seconde classi della secondaria di primo grado sono state ospiti della libreria Mondadori Cerutti e Pozzi di Luino per un laboratorio sul libro e, nell’ambito di Io leggo perché, tutta la scuola media ha incontrato la libraria Fabiola Argenta e Lucia Venturini, autrice di Gabriel (ed. Lapis), che ha parlato ai ragazzi del suo romanzo e del potere e del fascino della scrittura. Ad alcuni alunni della platea, il prossimo venerdì, verrà proposta una nuova esperienza legata alla scrittura: grazie alla collaborazione con l’associazione La Rondine, le classi terze si trasformeranno in giuria popolare dell’omonimo Premio letterario.

 

Nell’ambito sportivo, dopo il successo alle gare interscolastiche di remoergometro promosse dalla Canottieri di Luino, hanno iniziato la preparazione per le Mini Olimpiadi che si terranno a fine maggio a Como, dove si ritroveranno tutte le scuole gestite dalle Suore della Congregazione di Santa Marta.

 

Proprio dalle suore, tra le molte attività didattiche ed extra tra cui andrebbe citata anche la numerosa presenza degli Apprendisti Ciceroni di Roggiano a Villa Della Porta Bozzolo per le Giornate FAI di Primavera, è nato un invito speciale, accolto con attenzione e partecipazione dai ragazzi: l’adorazione eucaristica.

 

In occasione della “24 ore per il Signore” proposta da Papa Francesco, la cappella dell’Educandato è rimasta aperta con l’esposizione del SS Sacramento e sono stati numerosi i ragazzi che, composti e silenziosi, hanno compreso e accolto l’invito alla meditazione, all’adorazione e alla preghiera per i martiri cristiani nel mondo, segno che i valori trasmessi dalla scuola hanno trovato spazi di crescita spirituale.